TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

L’Isola, personaggi e interpreti

Ecco gli interpreti e i personaggi de L’Isola, la nuova fiction di Rai 1. 


Per informazioni generali sulla fiction, leggi qui>>

TARA RIVA (Blanca Romero)

Tara è nata all’isola d’Elba, e il mare l’ha avuto sempre davanti agli occhi. Suo padre, velista, se l’è portata ben presto con lui, in avventurose navigazioni… È stato spontaneo per Tara frequentare l’Accademia navale diventando il primo comandante donna di un circomare (quello di Portoferraio, all’Elba). Tara è giovane e bella; nel suo spirito albergano
un forte senso morale e un incrollabile senso della giustizia; e nella sua vita c’è un grande amore: Luca. Insomma, la vita di Tara sembra di quelle rare esistenze benedette dal destino: una lunga marcia trionfale, dritta, priva di tentennamenti… e invece tutti questi tasselli che insieme compongono il ritratto di Tara vanno all’improvviso in pezzi. I tragici e inspiegabili accadimenti che si abbattono sull’isola d’Elba riverberano fortemente nella vita di Tara, le tolgono il respiro, la chiamano a scoprire chi e cosa si cela dietro tutto questo. La vicenda di Tara è quella di un ricco percorso di conoscenza, che passa attraverso il dolore.


LUCA BOTTAI (Marco Foschi)

È un biologo brillante, che guida un progetto di ricerca per l’acquisizione di fonti di energia alternativa. La sua ambizione è temperata da una visione limpida e rigorosa del mondo: il pianeta va rispettato – insomma, è un convinto ambientalista. Prima che il suo progetto arrivi al termine, la piattaforma a bordo della quale lavora esplode. Tutti i suoi colleghi muoiono. Luca si salva, anche se lo shock dell’incidente gli ruba la memoria. Viene tratto in salvo da alcuni pescatori tunisini, che lo depositano in un villaggio davanti al mare. Qua Luca sopravvive a se stesso, passa le ore a guardare l’orizzonte marino, l’alba e il tramonto: una visione che lo commuove. Viene soprannominato “l’uomo venuto dal mare”. Una serie di incontri (con Rami Soliman, lo zio di un suo collega morto nella piattaforma, e con Elena Sollima, una giovane hacker giunta fin lì per catturarlo e riscuotere la taglia) gli procurano sollecitazioni che gli fanno recuperare labili visioni sul suo passato. Grazie a questi flash Luca intraprende un accanito e spesso frustrante percorso di ricerca nei meandri della sua memoria, mentre fugge al fianco della bella hacker Elena, con cui stringe un’amicizia complice che forse può diventare qualcos’altro. Dopo averlo conosciuto, infatti, Elena se ne innamora e rinuncia alla ricchissima taglia su di lui, decidendo di non consegnarlo. Il loro viaggio accidentato (nel quale, a questo punto, entrambi sono bersagli) approderà là dove tutto era iniziato, all’isola d’Elba.

ADRIANO LIBERATO (Simone Montedoro)

Adriano è un uomo amareggiato da un passato colmo di ferite: la madre lo ha abbandonato dopo averlo partorito, e il suo amato padre è morto in un carcere dove era recluso. Adriano è un randagio destinato a rivivere la sfortunata vicenda del padre: accusato ingiustamente dell’assassinio di un faccendiere che aveva incastrato suo padre, vive da latitante, all’Elba, in una baracca sul mare, riparando le barche dei turisti. È qui che vengono a trovarlo prima la madre (per chiedergli, quasi quarant’anni anni dopo averlo abbandonato, un perdono che lui non le concede), e poi Tara (per comunicargli che sua madre è morta in un incidente aereo e che prima di morire le ha affidato una richiesta di perdono per lui). Adriano, cupo, diffidente, si difende da tutto. Anche da Tara. Il loro primo incontro finisce in modo molto duro. Sarà l’indagine sulle cause dell’incidente aereo, che intraprendono dapprima separatamente, a unirli e a costringerli a stare vicino, in un rapporto di complicità clandestina che nel giro di poco diventa un sentimento sempre più incontrollabile. L’avventura che intraprende con Tara possiede per Adriano il sapore del riscatto.


ELENA SOLLIMA (Alexandra Dinu)

Elena è una ragazza straordinariamente intelligente. È una delle migliori hacker al mondo. Ma è anche una persona profondamente ferita, che cerca di sfuggire da se stessa sballandosi: alcool e pasticche (consumate ai rave ma non soltanto) sono la sua illusoria, effimera arma contro il male di vivere. Anche Elena, come Adriano, è segnata dall’abbandono della madre. Ma dopo essere scomparsa, la madre ha continuato periodicamente a riaffacciarsi nella sua vita. Le sua presenza intermittente è sempre stata legata a un enigma che verrà sciolto nel corso della vicenda: la madre di Elena è stata prima fiancheggiatrice di un’organizzazione terroristica, poi ha lavorato per i servizi segreti. Elena si è imbattuta in una sorta di madre putativa, o sorella, o amante: Cristina. La giovane hostess, segretamente innamorata di Elena, ha finito per farsi carico integralmente di lei. Elena accetta, dietro cospicuo compenso, l’incarico di ritrovare Luca, ma dopo averlo conosciuto decide di non consegnarlo. Innamorandosi di Luca, accettando di mettere a rischio la propria vita per salvarlo, Elena scopre dentro sé delle energie positive, delle riserve di amore e altruismo, che non sospettava di possedere. Ma l’approdo di Luca all’Elba mette in crisi la loro intima amicizia…

LEOPOLD AMERY (Andrea Giordana)

Leopold è la mente di un vastissimo progetto, dalla portata mondiale e potenzialmente rivoluzionaria, volto ad acquisire energia e acqua del fondo del mare. Nel perseguire il proprio piano commissiona omicidi, si macchia di orrendi crimini. Ma non lo fa in nome di una brama meramente egoistica, di arricchimento e di potere. Ritiene che quei delitti siano il prezzo da pagare per coronare una “missione” dall’enorme portata filantropica. In questo sta la sua delirante “grandezza”, che paradossalmente lo avvicina, per la grandezza e la motivazione con cui persegue lo scopo, alla sua principale avversaria. Anche la visione del mondo di Tara e il suo sconfinato amore per la natura hanno qualcosa di grande, come l’eroismo di cui è capace. C’è un altro elemento che unisce emotivamente Leopold a Tara: il fatto che, in un’operazione in mare, lei salva la vita alla figlia di Amery, Vedrana. Da questo momento Leopold proverà a proteggerla, pronto a far terra bruciata attorno a lei, ma disposto sempre a “graziarla”, al di là di ogni ragionevole motivazione.

(fonte UfficioStampa.Rai.it)

Rispondi

Daydreamer – Calendario e libro

ANTICIPAZIONI E TRAME

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

Categorie

ARCHIVIO

dicembre: 2012
L M M G V S D
« nov   gen »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting