TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Geppi Cucciari: luci e ombre di G’ Day

Si sta quasi per concludere la prima settimana di G’ Day il programma di Geppi Cucciari in onda ogni sera alle 19,40 su La7.


Lo scopo della trasmissione era dare un buon traino per il Tg di Enrico Mentana che da mesi sta guadagnando pubblico.

Se valutiamo le finalità del programma dobbiamo dire che, almeno per ora, Geppi ha fallito. Lo share di G’ Day, nei primi 4 giorni di messa in onda, si è attestato su uno share tra l’1,5 e l’1,7%. E il sorriso di Mentana nel collegamento finale la dice lunga sulla sua delusione…

Ma la trasmissione appare debole nel complesso dei suoi contenuti anche se ci sono delle idee molto brillanti.

Il programma, che dura meno di 20 minuti, dovrebbe fare della velocità la sua cifra stilistica primaria ma avviene in realtà il contrario. Ci sono molte incertezze nella conduzione che ci lascia anche qualche momento morto. La stessa regia pare avere i riflessi lenti e jingle, servizi, grafiche e stacchetti arrivano sempre con ritardo rispetto alla chiamata della conduttrice.

Sembra che la trasmissione sia improvvisata, che dietro alla diretta ci siano poche prove. Lascia un po’ di amaro in bocca il fatto che un programma così breve, che dovrebbe essere una chicca di perfezione, sia lasciato all’approssimazione.

Delude anche Geppi e ci fa capire come sia difficile passare dal ruolo di spalla geniale a quello di padrona di casa. In pratica la trasmissione è una sorta di edizione estesa degli interventi geniali che la comica faceva nella trasmissione Victor Victoria. Il problema è che l’effetto rimane nettamente inferiore. Geppi aveva brillato anche nella conduzione di Italia’s Got Talent ma va detto che in quel format la conduzione rimane piuttosto marginale rispetto al ruolo dei giudici (che infatti erano nomi di grande peso come Maria De Filippi e Gerry Scotti).

Ovviamente su G’ Day non ci sono solo ombre ma anche delle luci. Ottima l’idea di “rinchiudere” l’ospite dentro un frigorifero. Geniale la parodia dei titoli di telegiornale con le opinioni della gente della strada. Simpaticissimi I Cinesoni, la versione cinese della famiglia della Garbatella, che esprime opinioni arci-italiane su tutti i temi. Buone anche le idee di proporre sondaggi anche se perdono di freschezza se spalmati su un programma di quasi venti minuti. A rischio banalità ma simpatiche le telefonate da casa.

Insomma le basi per far meglio ci sono anche se è mancato il boom di ascolti che molti si aspettavano. Primo fra tutti Enrico Mentana…

Rispondi

NEWS

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

marzo: 2011
L M M G V S D
« feb   apr »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting