TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Articoli con tag scenografia

Sanremo 2022: la scenografia

sanremo2022-scenografia

Tra passato e futuro: strizza l’occhio al mondo del varietà, ma rivisitandolo, la scenografia che Gaetano e Maria Chiara Castelli – lui alla sua ventesima “firma” al Teatro Ariston, lei all’ottava – hanno disegnato per il Festival di Sanremo 2022: “Quando abbiamo incontrato Amadeus ad agosto – ricordano – ci ha chiesto di mantenere la scala e la posizione dell’orchestra, con gli opportuni distanziamenti, ma di immaginare qualcosa di diverso, un disegno tra passato e futuro. Niente vintage, però: piuttosto, come proposto da Amadeus, un ‘restyling’ del classico. Così ci siamo ispirati alle scenografie più ‘tradizionali’ a partire dalla riscoperta del colore bianco, con materiali tridimensionali traforati, e abbiamo rivisitato un elemento come il sipario, rendendolo superleggero e trasparente, davanti al boccascena. Abbiamo ridotto, inoltre, i metri quadri di ledwall a favore della costruzione scenica e delle luci. Quanto alla tecnologia, non viene eliminata del tutto, ma farà la sua comparsa in tre grandi ellissi di sei e nove metri, tutte rivestite di luci e motorizzate, in grado di offrire al regista Stefano Vicario e al direttore della fotografia Mario Catapano una grande versatilità scenica e possibilità di movimento quasi infinite”.

PROSEGUI LA LETTURA »

Sanremo 2021: la scenografia

sanremo-71-2021-scenografia“Amadeus dice che questo non sarà il suo secondo Festival, ma il primo verso un altro futuro. E lo sarà anche per la scenografia, per la quale abbiamo immaginato un’astronave e una sorta di stargate, verso un futuro migliore al quale aspirare”.  PROSEGUI LA LETTURA »

Sanremo 2020, la scenografia

sanremo-2020-scenografiaNessuna “macchina” scenica, ma un palco disegnato – e animato – dalle immagini e da linee curve che danno profondità allo spazio.  PROSEGUI LA LETTURA »

Sanremo 2018: la scenografia

sanremo-2018-scenografia

“La Scenografia, pensata come un auditorium, è concepita prospetticamente per espandersi nel Teatro Ariston. Maglie larghe in acciaio – quasi vie – costruiscono un legame con l’esterno attraverso percorsi di luce. Il bianco trionfa: purezza dell’arte. La musica al suo interno, proprio grazie a queste maglie di legami, esce all’esterno traendo ispirazione e motivo di esistere. Gli elementi architettonici donano volumi di scena a rappresentare un agglomerato urbano, una città del futuro. Attraverso due spirali video che si innalzano e si elevano in torsione elicoidale per aiutare la musica ad innalzarsi verso nuovi orizzonti. Gli archi acustici trovano verticalità per aiutare i suoni a diventare universali”.  PROSEGUI LA LETTURA »

Sanremo 2017, la scenografia

sanremo2017-scenografia-riccardo-bocchini

Avvolgente, verticale, tecnologica e molto altro ancora, di sorpresa in sorpresa. La scenografia disegnata da Riccardo Bocchini sul palcoscenico del Teatro Ariston di Sanremo per il 67° Festival della Canzone Italiana è tutto questo. Ma a sintetizzarla bastano due parole: Pop Up.  PROSEGUI LA LETTURA »

Sanremo 2017: la conferenza stampa di Maria De Filippi e Carlo Conti

maria-sanremo-4

Oggi alle 12, al Casinò di Sanremo, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del 67° Festival della Canzone Italiana che si terrà dal 7 all’11 febbraio.  PROSEGUI LA LETTURA »

Sanremo 2016, la scenografia

sanremo-2016-scenografia

Uno spazio che raccoglie il palco e la platea in un unico contenitore e che suggerisce – con i giochi di luce e di grafica, le linee architettoniche, la tecnologica e i movimenti scenici – lo sbocciare di un fiore. È l’idea di Riccardo Bocchini, l’architetto che torna a firmare la scenografia per il 66° Festival di SanremoPROSEGUI LA LETTURA »

Pomeriggio Cinque: il nuovo studio (foto)

pomeriggio-cinque-nuovo-studio-settembre-2015

Foto tratta dalla pagina Facebook di Barbara d’Urso

Barbara d’Urso ha già lasciato il suo buen ritiro in Maremma ed è tornata a piantonare gli studi di Cologno Monzese per preparare la nuova stagione di Pomeriggio Cinque, che prenderà il via lunedì 31 agosto 2015. Dopo anni, il programma pomeridiano di Canale 5 cambia studio e scenografia. Il vecchio studio verrà occupato dal set e dalla redazione di Striscia la Notizia, che lascia Milano 2 per trasferirsi nella sede di Cologno. Il cambio di studio è stata l’occasione per rinnovare la scenografia di Pomeriggio Cinque. Da quello che possiamo intuire dallo scatto postato sulle pagine social della d’Urso, il Vidiwall (il “megaschermo”) assume una posizione centrale e supponiamo che verrà inquadrato dietro alla conduttrice; il pubblico sarà posizionato a mo’ di cornice attorno al Vidiwall. Ulteriori cambiamenti tecnici dovrebbero investire anche la fotografia: secondo i bene informati verrà cambiato il direttore delle luci e forse anche il regista.



Tú sí que vales: la postazione dei giudici e altre anticipazioni

tu-si-que-vales_giuria_logoTú sí que vales arriverà su Canale 5 sabato 4 ottobre 2014. Le registrazioni sono però già partite: la prima si è tenuta giovedì scorso mentre la seconda avverrà domani.  PROSEGUI LA LETTURA »

LIBRI, CUCINA E TV: Benedetta Rossi e Antonella Clerici

ANTICIPAZIONI E TRAME

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

Categorie

ARCHIVIO

maggio: 2022
L M M G V S D
« apr    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting