TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Mina Settembre, trama, prima puntata, domenica 17 gennaio 2021

mina-settembre-cover

Mina Settembre è un dramedy sentimentale ambientato a Napoli, che ha per protagonista un’assistente sociale alla continua ricerca di una soluzione ai problemi degli altri. Allo stesso tempo è il racconto di una donna – dal carattere deciso, ma anche dolce e fragile – che prova a rimettere in piedi la propria vita. 

Scritta da Fabrizio Cestaro, Doriana Leondeff, Fabrizia Midulla e Marco Videtta, la serie tv in 6 serate per un totale di 12 episodi da 50 minuti, diretti da Tiziana Aristarco, è liberamente tratta dai racconti di Maurizio de Giovanni “Un giorno di Settembre a Natale” e “Un telegramma da Settembre”, editi da Sellerio.

Mina Settembre è una coproduzione Rai Fiction – Italian International Film, prodotta da Fulvio e Paola Lucisano, in onda in prima visione su Rai1 con le prime due serate il 17 e il 18 gennaio per proseguire, come appuntamento del prime time sulla rete ammiraglia, la domenica. Protagonista Serena Rossi, affiancata nel racconto da un solido cast composto da Giuseppe Zeno, Giorgio Pasotti, Valentina D’Agostino, Christiane Filangieri, Nando Paone, Massimo Wertmuller, Rosalia Porcaro, Ruben Rigillo, Francesco Di Napoli, Davide Devenuto, Michele Rosiello, Susy del Giudice, Primo Reggiani e con la partecipazione di Marina Confalone, nel ruolo di Olga, la madre di Mina.

Separatasi da poco e ancora indecisa sui suoi sentimenti, Mina è divisa tra il suo ex marito Claudio e Domenico, il nuovo ginecologo del consultorio in cui lavora. Temporaneamente ospite a casa di sua madre, algida e cinica altoborghese dalla battuta tagliente, Mina si ritrova anche a fare i conti con un mistero legato al passato di suo padre, morto da poco: chi è la donna ritratta nella foto nascosta nel suo studio? E se suo padre avesse sempre mentito, nascondendo a tutti una seconda vita? Decisa a scoprirlo, Mina si lancia in un’indagine che la porterà a confrontarsi con una verità molto più scomoda di quanto immaginasse. Tutto questo mentre corre da una parte all’altra della città per aiutare chi ha bisogno di lei. Commedia, sentimento, dramma e mistero sono gli ingredienti di questa serie che offre anche un affresco di Napoli – e più in generale del nostro Paese – e dell’umanità variegata e sorprendente che la popola.

La Storia

Gelsomina Settembre, detta Mina, è un’assistente sociale napoletana, sempre pronta a prendersi carico dei tanti casi che giungono al suo consultorio, nel centro storico di Napoli. Cuore pulsante della città e patrimonio artistico immenso è anche una zona difficile e problematica, dove spesso si vive al limite della legalità. Per seguire la sua vocazione lavorativa, Mina ha lasciato lo studio da psicologa al Vomero, con un colpo di testa che le ha alleggerito il portafogli ma che non smette di regalarle emozioni forti e soddisfazioni immense. Sebbene spesso sembri avere la testa da un’altra parte, Mina sa essere pragmatica e piena di risorse, riuscendo a tirar fuori la gente dai guai e a risolvere con fantasia e testardaggine le vicende turbolente di chi le chiede aiuto. Spesso si tratta di guai seri: dal ragazzino trascinato nella malavita, al senzatetto, dall’amante di un boss in pericolo di vita, al padre di famiglia che ha perso il lavoro e rischia di non rivedere più i suoi figli. Un’umanità dolente eppure piena di vita che lotta ogni giorno per la propria sopravvivenza e che trova una preziosa alleata in Mina, sempre pronta sempre a tendere una mano a chi sta affogando in un mare di problemi per portarlo all’asciutto e al sicuro. Una ragazza con i piedi per terra capace di aggiustare ciò che sembra rotto per sempre. Peccato che Mina non riesca a fare lo stesso con il suo cuore: ha un marito magistrato, Claudio, dal quale si è separata da poco e che cerca disperatamente di riconquistarla, e nel frattempo si sente attratta da Domenico, il nuovo ginecologo del consultorio. In più ci si mette sua madre Olga, una donna caustica e dalla battuta al vetriolo, a metterle pressione: per quanto ancora ha intenzione di vivere a casa sua? Quando si deciderà a perdonare suo marito Claudio, per quella che è stata una semplice scappatella? Quello che Olga però non capisce è che per Mina quella “scappatella” è imperdonabile. Soprattutto ora che ha realizzato che anche suo padre, amatissimo e appena scomparso, ha nascosto per tutta la vita una storia d’amore segreta… Ma con chi? È intenzionata a scoprirlo a tutti costi. In questa girandola di emozioni, per fortuna Mina ha le sue amiche fidate, Irene e Titti, con cui passa momenti di svago alla fine delle sue lunghissime giornate. Le tre insieme sono una forza, si sostengono nei momenti difficili, si raccontano e condividono segreti… anche se una di loro qualche segreto, in verità, lo nasconde eccome. Creato da Maurizio de Giovanni e scritto da Fabrizio Cestaro, Doriana Leondeff, Fabrizia Midulla e Marco Videtta, Mina Settembre è un racconto contemporaneo al femminile percorso da una vena di umorismo brillante e da profondi momenti di empatia e calore umano.

Mina Settembre | Prima Puntata | Domenica 17 gennaio 2021

Episodio 1 – Un giorno di Settembre a Dicembre: È quasi Natale quando incontriamo Mina per la prima volta, e la sua vita è da poco cambiata in tutto e per tutto. Separata da poco da suo marito Claudio – dopo aver scoperto il suo tradimento con la showgirl regionale Susy Rastelli – Mina ha trascorso del tempo nomade sul divano della sua migliore amica Titti prima di capire che era il momento di trovare un’altra sistemazione. Da sua madre Olga per l’esattezza, visto che il lavoro al consultorio non le permette di affittare un appartamento. Peccato che con sua madre i rapporti non siano distesissimi, complice la morte del padre di Mina, Vittorio, avvenuta un anno prima. Da allora il carattere di Olga sembra essersi indurito, lasciando alle battute velenose il compito di comunicare con sua figlia. Tutto sembra essere andato a carte quarantotto, quando una novità irrompe nella vita di Mina: Domenico, il nuovo ginecologo del consultorio, con il quale sono subito scintille. È insieme a lui che Mina si occuperà del caso del giorno, quello di Nanninella, l’amante di un boss di quartiere che tiene in ostaggio suo figlio. A darle una mano anche Claudio che è un importante magistrato e che non desidera altro che riconquistarla. Divisa tra due uomini, in compagnia delle sue inseparabili amiche Titti e Irene, Mina può dichiarare chiusa la giornata. Oppure no. Perché proprio nello studio di suo padre Vittorio dove si è sistemata per la notte, trova la foto di una donna misteriosa, ritratta di spalle, e un messaggio inequivocabile. Che si tratti dell’amante di suo padre?

Episodio 2 – My Fair Lord: Una giornata di ordinaria follia. Un uomo tenta di buttarsi dal cornicione di un palazzo, e solo l’intervento di Mina e Domenico riesce a farlo ragionare. Passato lo spavento, la concitazione – e anche il brivido che per un attimo ha unito Mina e il ginecologo mentre tentavano di salvare una vita – resta un problema da risolvere: trovare un lavoro all’aspirante suicida, padre di famiglia che sente il peso del proprio fallimento con il rischio di perdere l’affidamento dei figli. È Titti, l’amica di Mina, ad avere un’idea: a suo fratello Leone – con il quale c’è un rapporto di odio/amore, servirebbe proprio uno skipper per la sua barca. Basterebbe ripulire un po’ l’uomo, per renderlo adatto allo scopo. Mentre la preparazione procede – con risultati non sempre brillanti – anche i sentimenti decollano: Mina e Domenico si baciano la notte di Capodanno su una barchetta a largo del golfo.

PUNTATA SUCCESSIVA >>

Daydreamer – Calendario e libro

ANTICIPAZIONI E TRAME

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

Categorie

ARCHIVIO

gennaio: 2021
L M M G V S D
« dic    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting