TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Autunno 2017: tanti problemi per Rai1, il nodo fiction per Canale 5

tv-wall-cover

Poche settimane e la stagione televisiva 2017/2018 sarà a pieno regime. In questo post vediamo quali sono le sfide che attendono le reti ammiraglie, Rai1 e Canale 5


Il punto di forza di Rai1 sono sicuramente le fiction. Alcune di esse sono piuttosto banali e non avrebbero nessun appeal sul pubblico se spostate fuori dalla cornice della prima rete della tv di stato. Ma ormai la Rai sa cosa vuole il suo pubblico e riesce quasi sempre fare centro con prodotti che galvanizzano la sua platea (per lo più “over”, anziana). Grazie a molte serate di fiction forti, Rai1 riesce ad accumulare un bel bottino nel calcolo degli ascolti medi.

Ad un portfolio fiction molto forte, corrispondono però molti punti deboli se non dei veri e propri “buchi” di palinsesto. La prima rete sembra ormai rassegnata a non osare troppo nell’intrattenimento seriale di prima serata. Se escludiamo il fortissimo (dal punto di vista degli ascolti) Tale e Quale Show e il dignitoso (sempre dal punto di vista degli ascolti) Ballando con le stelle, Rai1 sembra aver abbandonato completamente il genere e addirittura il palinsesto rimane scoperto per molte prime serate del sabato autunnale. Se escludiamo qualche “evento speciale” (di solito musicale) non sappiamo ancora cosa andrà a sfidare Tu si que vales di Canale 5.

Molti sono anche i problemi del daytime. Nessun problema per il preserale grazie a L’eredità; anche l’access prime time sembra essersi risollevato dai flop di Affari tuoi di Flavio Insinna per merito dei Soliti Ignoti di Amadeus. A dover preoccupare i piani alti di Viale Mazzini dovrebbero essere, invece, la fascia pomeridiana e la seconda parte della mattina.

Mentre Unomattina e il programma di cronaca di Eleonora Daniele continuano ad essere competitivi, la trasmissione di Elisa Isoardi (che cambia titolo ma non contenuti) continua ad essere un buco nero. Nell’ultima stagione ha perso smalto anche La prova del cuoco che spesso ha perso la sfida dello share contro Forum. Per il programma della Clerici è stato annunciato un profondo rinnovamento. Vedremo.

Le dolenti note arrivano nel primo pomeriggio quando Canale 5 mette in campo una vera e propria macchina da guerra composta da Beautiful, Una Vita, Uomini e Donne e Il Segreto. Dopo la cancellazione del court show Torto o Ragione? Il verdetto finale, nella prossima stagione, alle ore 14, si proverà a inserire Zero e lode, un game show condotto da Alessandro Greco che – almeno sulla carta – ha ben poche chance di aumentare gli ascolti della fascia. Si continua poi con La vita in diretta che nella scorsa stagione è stata quasi sempre battuta da Pomeriggio 5. L’uscita di Cristina Parodi e l’arrivo di Francesca Fialdini a fianco di Marco Liorni non sembrano mosse destinate a portare in dote nuovi ascoltatori.


Il ragionamento che stiamo portando avanti si basa sui dati di ascolto relativi al totale del pubblico, se si guarda al target commerciale (15-64 anni), quello più appetibile per il mercato pubblicitario, allora il dominio di Canale 5 è totale su tutte le fasce orarie.

Grandi problemi potrebbero arrivare anche nei pomeriggi festivi. Da anni ormai il sabato pomeriggio viene vinto da Verissimo di Silvia Toffanin e Rai1 sembra aver quasi rinunciato a controprogrammare. Diverso il discorso relativo alla domenica pomeriggio. Grazie a L’Arena di Giletti, Rai1 si assicurava ascolti altissimi e riusciva a battere a mani basse la prima parte della Domenica Live di Barbara d’Urso. Nella seconda parte del pomeriggio era invece Carmelita a distruggere la concorrenza della Domenica In(ps) di Pippo Baudo. Quest’anno, dopo la cancellazione de L’arena e l’addio di Giletti (passato a La7) arrivano 5 ore di Cristina Parodi a Domenica In (tranne alcuni momenti speciali affidati ad altre trasmissioni come lo Zecchino d’Oro). In molti pensano che la first lady di Bergamo soccomberà contro la macchina schiacciasassi di Lady Cologno Monzese…

Rimane un’incognita anche il passaggio a Rai1 di Fabio Fazio. Sulla rete nazionalpopolare per eccellenza, l’ex volto di Rai3 riuscirà a mantenere o incrementare gli ascolti del suo salotto radical-chic, oppure verrà almeno in parte rifiutato dal pubblico classico della prima rete?

Più agevole sembra la strada di Canale 5 che può contare sulla forza dal daytime e dell’intrattenimento (De Filippi, Bonolis e reality). Per l’ammiraglia Mediaset il problema da risolvere è quello della fiction che negli ultimi anni ha visto una forte erosione degli ascolti. Si punta molto su Rosy Abate, spin off della migliore serie targata Canale 5, e su L’Isola di Piero con Gianni Morandi. Quest’ultima è una produzione che sulla carta ci sembra molto in stile Rai1 ma forse si spera di richiamare pubblico grazie al grande nome del suo protagonista. Sul lungo periodo non è sicuramente questa la strada per risollevare le sorti della fiction di Mediaset che ha bisogno di un totale ripensamento e non di una scopiazzatura dei “canoni antichi” della concorrenza. Ma in un settore in cui i tempi di produzione sono lunghi, anche per i risultati del nuovo corso ci sarà da attendere…

NEWS

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

agosto: 2017
L M M G V S D
« lug   set »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting