TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Little Big Show: convince il garbo dello Zio Gerry

little-big-show-p1

Vedendo la prima ospite di Little Big Show abbiamo temuto il peggio… Una bambina ha sfidato Mike Tyson e poi è partito il conteggio dei pugni che riusciva a dare ad un sacco pugilistico in mezzo minuto. Il timore che si trattasse di una versione baby de Lo Show dei Record ci ha impietriti… 


Poi per fortuna il tono del programma è cambiato, i bambini che si sono susseguiti sul palco hanno mostrato simpatia oltre a bravura. L’ambiente scenico è confortevole e forse il momento migliore è quello iniziale in cui Gerry Scotti intervista i piccoli su un divano. Senza quel pizzico di cattiveria tipico di Chi ha incastrato Peter Pan? e senza nemmeno un certo divismo che pervadeva Io Canto, lo Zio Gerry è parso a proprio agio e ha dato il meglio di sé parlando con i bambini. Garbato come sempre, è sembrato meno pedante e meno curiale di quando si relaziona con gli adulti, riuscendo a tirare fuori quella goliardia che mostrava a Tu Si Que Vales quando arrivavano i bislacchi concorrenti della sua “Scuderia”.

Scotti è riuscito a reggere in modo più che ottimo un programma che ha mostrato però delle carenze tanto da sembrare un numero zero (quelle puntate che servono alle reti per valutare se mandare in produzione una trasmissione). Gerry ha saputo tenere il filo di uno show che rischiava di apparire a blocchi slegati, in cui ogni bambino era una storia autoconclusiva (il format è americano e questa caratteristica è piuttosto tipica degli show a stelle e strisce che devono incastrare molti spazi pubblicitari senza interrompere in maniera brusca la narrazione).

Carente e spreciso è stato anche il montaggio: troppi tagli e troppo visibili, il prodotto non scorreva in maniera fluidissima. Anche con gli effetti e gli aggiustamenti di post-produzione si poteva osare di più: bastava avvalersi della lezione dell’ottimo confezionamento di Tu Si Que Vales e magari aggiungere un po’ di musica.

Per la prima puntata i bambini stranieri sono stati molti: forse per andare sul sicuro si è scelto di avvalersi dei talenti che avevano partecipato al programma originale e agli show di Ellen DeGeneres, ideatrice del format. Speriamo che questa prima puntata funga da esempio per capire ciò che si richiede ai partecipanti italiani.

Insomma, promosso lo Zio Gerry e “buona la prima” anche se sono necessari degli aggiustamenti. Anche il pubblico ha apprezzato: Little Big Show ha vinto la serata con 4.531.000 spettatori e con uno share pari 19.11% sul totale del pubblico (dai 4 anni). Ottimi anche i dati sulle varie fasce di età: 18.49% sulla fascia 15-64 anni, 22.12% sulla fascia 15-34 anni e 18.13% sugli over 55 [non disponiamo del target bambini e ragazzini (4-14 anni) ma dagli altri dati possiamo intuire che sia abbastanza alto da poter compensare il 18% degli adulti e far uscire quel 19.11% sul totale].


NEWS

ANTICIPAZIONI E TRAME

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

dicembre: 2016
L M M G V S D
« nov   gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting