TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Romanzo Siciliano, ennesimo (ma immeritato) flop della fiction Mediaset

La stagione che si sta per concludere è stata l’annus horribilis della fiction Mediaset. Se escludiamo Squadra Antimafia, che ha retto la sfida degli ascolti e ha tenuto rispetto alle precedenti stagioni, le altre nuove fiction – anche quelle con Garko e Bova, volti simbolo della serialità di Canale 5 – hanno deluso le aspettative. 


Il prodotto di fiction che ha retto meglio la prima serata è stata la telenovela Il Segreto e le altre produzioni originali sono riuscite solo ad eguagliare alcune serie importate dalla Spagna. Insomma un bilancio disastroso.

Non si sottrae al flop nemmeno Romanzo Siciliano: ieri sera la prima puntata è stata seguita da 2.824.000 spettatori con uno share del 11.35% sul totale del pubblico che sale al 12.09% sul target commerciale 15-64 anni e al 14.03% sugli under 35.

Eppure Romanzo Siciliano è un buon prodotto dal punto di vista tecnico. Ottima la regia e la fotografia, impeccabile e fantastica la location siracusana, che diventa una vera e propria protagonista nella storia. Buone anche le interpretazioni degli attori.

La fiction si dimostra invece  più debole dal punto di vista narrativo. La sensazione è quella di un déjàvu di altri prodotti della Taodue: per tematica ci si avvicina a Squadra Antimafia, per il profilo dei personaggi e per le loro storie si sfiora Squadra Mobile e Distretto di Polizia (c’è pure Claudia Pandolfi); dal punto di vista più strettamente “procedurale” si toccano alcuni elementi di RIS con le sue indagini scientifiche. [Sia chiaro: la Taodue non può però essere accusata di non sperimentare visto che negli scorsi anni ha realizzato due ottimi prodotti “mystery” come Il XII Apostolo e Il Bosco e anche una commedia come Benvenuti a Tavola]


Inizialmente, Romanzo Siciliano era stato annunciato come una sorta di spin-off di RIS ma in effetti l’elemento di investigazione scientifica è marginale. La storia è ben scritta ma sembra carente dei colpi di scena e delle scene di azione a cui ci siamo abituati con Squadra Antimafia. Come per Squadra Mobile, siamo di fronte ad un prodotto più realistico e con personaggi meno “supereroi”.

La nuova fiction resta comunque un prodotto valido e ben realizzato e dispiace che non sia stato apprezzato quanto avrebbe meritato. Forse è stata sbagliata anche la scelta di farla debuttare contro la quinta puntata de Il Sistema, un prodotto a cui non ha niente da invidiare (anzi!) ma a cui risulta piuttosto simile (a firmare la fiction di Rai1 è Sandrone Dazieri, firma di punta di tanti prodotti della Taodue come Squadra Antimafia).

ANTICIPAZIONI E TRAME

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

Categorie

ARCHIVIO

maggio: 2016
L M M G V S D
« apr   giu »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting