TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Masterpiece: tutto il mondo ne parla… In pochi lo guardano!

Partiamo da un piccola premessa metodologica: che ci piaccia o no, a decretare il successo di uno show televisivo sono gli ascolti ottenuti. A questa considerazione spesso si aggiungono puntualizzazioni pretestuose del tipo: “ma la qualità di un prodotto non si stabilisce in base al numero d telespettatori”. E allora, se non ci basiamo su un dato quantitativo volete dirci, di grazia, su cosa dovremmo basarci? Sui pareri di “menti illuminate” che stabiliscono se le scelte del pubblico sovrano sono giuste o sbagliate? 



Detto questo passiamo alla sostanza di questo post. Gli uffici stampa fanno il loro lavoro e ci girano lanci di agenzia trionfalistici su Masterpiece, il talent letterario di Rai3. Ci comunicano che la stampa internazionale, pensate un po’ (il nostro provincialismo non ci abbandona mai!), sembra indaffarata solo a tessere le lodi di Masterpiece! Ecco il lancio di Adnkronos:

Il fenomeno ‘Masterpiece’, il primo talent show per aspiranti scrittori partito domenica scorsa su Rai3, esce dai confini nazionali e in meno di una settimana ha fatto il giro della stampa internazionale. Alla vigilia della seconda puntata, dagli Stati Uniti alla Francia, dal Brasile alla Germania, il format originale prodotto da Rai e FremantleMedia Italia ha destato l’interesse e la curiosita’ dei media internazionali come mai in precedenza era accaduto per un format italiano. E se da noi la prima puntata del programma ha scatenato un dibattito furioso tra critici e scrittori detrattori e sostenitori, con Masterpiece il nostro Paese abbandona per una volta il ruolo d’importatore di format per portare sul mercato dell’entertainment internazionale un prodotto originale italiano. Prima il lungo articolo che gli ha dedicato il New York Times con una dettagliata descrizione del meccanismo del programma, dei giudici e delle prove immersive: “Tired metaphors? Ciao, Contestant!”, questo e’ il titolo del pezzo firmato da Tom Rachman che ha dato il via alla copertura internazionale del programma identificando l’Italia come l’avamposto del primo esperimento di talent letterario in tv. ‘Masterpiece’ ha svegliato l’interesse dei media internazionali per la televisione italiana, finora spesso considerata perlopiu’ come importatrice di format, specialmente per i talent show: ‘The Guardian’ ha addirittura ospitato un dibattito su Masterpiece dal titolo “Is an X Factor for novelist a good idea?” in cui Johnny Geller, reponsabile dell’agenzia di scrittori Curtis Brown, e lo scrittore Jonathan Myerson si chiedono se la televisione sia il posto adatto per trovare nuovi talenti letterari. Le foto e la storia del primo talent letterario italiano hanno occupato anche le pagine televisive di ‘Le Figaro’ in un articolo intitolato ”Masterpiece, les e’crivains ont leur propre te’le’re’alite”’ in cui Damien Mercereau si chiede quando il format arrivera’ in Francia. E ancora Tomasz Baliszewski sul giornale polacco ‘NaTemat’ ha dedicato un lungo servizio a ‘Masterpiece’ intitolato “L’equivalente letterario di Got Talent, il nuovo programma sulla tv italiana”. Pochi giorni dopo e’ stato l”Herald Tribune’ ad occuparsi di ‘Masterpiece’ ma articoli stanno uscendo ogni giorno un po’ in tutto il mondo: dal Brasile al sito d’informazione greco ‘TO BHMA’ con un articolo intitolato Ενα ριάλιτι σόου για συγγραφείς! (Un reality show sugli scrittori!); dalla Gran Bretagna alla Francia, con richieste della France Press e del Sunday Times per interviste e approfondimenti a giudici e concorrenti del piu’ innovativo tra i talent show della tv italiana, mentre il quotidiano ‘Liberation’ nei giorni scorsi titolava parlando di Masterpiece ”Livresse de la te’le’-re’alite”’. E ancora lo spagnolo ‘El Mundo’ con un articolo della corrispondente Irene HdezVelasco intitolato ”Un Masterchef para escritores”.

Sappiamo che a giornalisti e comunicatori piace molto parlarsi tra di loro ma dovrebbero avere un po’ più di rispetto del pubblico che in democrazia – anche in quella televisiva – è sovrano… Tutta la stampa internazionale parlerà di Masterpiece… Peccato però che siano pochi i telespettatori italiani a guardarlo! La prima puntata è stata seguita da 689.000, spettatori col 5.14% di share, mentre la seconda è scesa a 633.000 spettatori pari a un misero 3.91% di share.

Forse siamo noi così banali da fermarci ai “conti della serva” ma con questi dati ci sembra che non ci sia nulla di cui esultare! Ma vi lasciamo godere delle citazioni sulla stampa internazionale… Sono soddisfazioni! Chissà cosa ne pensano a Rai Pubblicità

Leggi anche: Masterpiece, la parola alla critica »

Nessun commento ancora

Rispondi

NEWS

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

novembre: 2013
L M M G V S D
« ott   dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting