TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Pomeriggio 5: Roberta Ragusa, i testimoni e le domande non fatte…

pomeriggio-cinque_roberta-ragusaPur non avendo particolari competenze in materia di procedura penale, chi scrive ha fatto un balzo dalla sedia quando ieri, durante Pomeriggio Cinque, ha sentito le dichiarazioni di un testimone del caso di Roberta Ragusa. Dichiarazioni che – usando un lessico dursiano – definiremmo piuttosto bislacche… 

Non siamo qui per parlare di cronaca nera ma proviamo a ricostruire in breve la vicenda: Pasquale Davi sostiene di aver visto e parlato con Roberta Ragusa a Cannes; la cugina della donna, intervenuta telefonicamente nella trasmissione di Canale 5, ritiene inopportune certe dichiarazioni dell’uomo. A quel punto interviene un altro testimone, Loris Gozi, la persona che sostiene di aver visto un uomo e una donna litigare per strada la notte della scomparsa della Ragusa. Gozi ha affermato:

ho visto io i verbali dei Carabinieri, ho visto di tutto, la signora è pulita, la signora è una santa, pulita, forse per questo ha fatto quella fine che ha fatto.

Ripetiamo: non ci vogliamo addentrare nei meandri giudiziari e investigativi della vicenda, non ci interessa e non è il nostro compito. Ci vogliamo solo occupare delle implicazioni giornalistiche e televisive delle dichiarazioni di Gozi. Sicuramente non sarà vero (confidiamo nella professionalità degli inquirenti), ma il fatto che un testimone dichiari di aver visto “i verbali dei Carabinieri” relativi a un fascicolo che al momento rimane secretato è una affermazione che dovrebbe far suonare un campanello d’allarme sia alla conduttrice della trasmissione che alla giornalista/inviata.



Visto che Barbara d’Urso ricorda – a ogni pie’ sospinto – di essere sotto testata giornalistica, ci domandiamo come mai né lei né l’inviata abbiano chiesto al testimone a che titolo egli abbia potuto prendere visione dei verbali. Bastava chiedere: “Caro Gozi, come è possibile che tu abbia visto i verbali?”. È la prima domanda che deve venire in mente ad un giornalista che si occupa di cronaca e che sente una dichiarazione del genere. E invece l’affermazione è passata quasi inosservata sotto lo sguardo compunto della d’Urso e sotto quello, quasi assente, della sua inviata…

Non basta scrivere “ESCLUSIVO” in sovrimpressione per autoproclamare uno scoop giornalistico, serve attenzione e servono domande pertinenti e ficcanti.

Ma il problema di certi contenitori di infotainment che affrontano temi di cronaca è proprio questo: non si bada molto agli elementi procedurali ma si predilige affrontare i casi dal punto di vista delle indiscrezioni, spesso infarcite di psicologia da quattro soldi e da giudizi moralistici che si sostituiscono alla valutazione fredda e oggettiva dei fatti… Chi se ne importa della correttezza formale (che è fondamentale nello stato di diritto!), tanto c’è l’applauso del pubblico in studio pronto a fornire il verdetto di un novello (e inquietante) “tribunale del popolo”…

AGGIORNAMENTO: Gozi ha successivamente dichiarato di essersi espresso male e di non aver mai visto nessun verbale. Questo non cambia il senso del nostro post: il fatto che Barbara d’Urso e la sua giornalista non abbiano approfondito una dichiarazione – che se fosse stata vera sarebbe stata gravissima – rimane. Visto che Pomeriggio Cinque è “sotto testata giornalistica”, approfondire certe affermazioni sarebbe stato necessario!

Nessun commento ancora

Rispondi

NEWS

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

novembre: 2013
L M M G V S D
« ott   dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting