TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Il numero dei visitatori dei portali televisivi e il “giallo” dei dati di ascolto di Tgcom24

Un interessante articolo di Claudio Plazzotta su Italia Oggi fornisce i dati di “ascolto” dei siti televisivi italiani e ci aiuta a spiegare il “piccolo giallo” relativo alla mancata pubblicazione dei dati di ascolto di Tgcom24

A fine novembre avevamo annunciato che Mediaset avrebbe reso pubblici i dati di ascolto di Tgcom24 dal 6 gennaio 2013. I risultati però non sono mai stati pubblicati. Molti si sono chiesti il perché e l’articolo di Italia Oggi, ci offre una spiegazione che ci sembra plausibile. Ma andiamo con ordine.

Innanzitutto Plazzotta evidenzia come lo sfruttamento del web da parte delle televisioni italiane, seppur in crescita, sia ancora sottodimensionato:

per Mediaset vale ancora meno di 50 milioni di euro di raccolta pubblicitaria all’anno (comunque in crescita del 64% nel 2012 sul 2011).

Mediaset.it è comunque il primo portale televisivo italiano con 2,1 milioni di utenti medi (+21% sul marzo 2012) e 905 milioni di pagine viste (+24%). Segue, a distanza, Rai.it (a marzo 2013, 717 mila utenti medi giornalieri e a 170 milioni di pagine viste). Sky.it a marzo ha raggiunto i 373 mila utenti medi e 93,5 milioni di pagine viste.

Questo dato ci spinge a dedurre che la politica “protezionistica” di Mediaset sul web abbia pagato. L’azienda di Cologno ha infatti condotto forti battaglie contro i siti (YouTube) che riproponevano filmati di sua proprietà e adesso le immagini delle trasmissioni Mediaset sono visibili solo sul portale ufficiale che incrementa così il suo traffico. Italia Oggi riporta alcuni esempi:

Lunedì scorso, per fare un esempio, Le Iene (andate in onda il giorno prima su Italia Uno) hanno avuto 236 mila utenti unici su VideoMediaset, di cui 36 mila si sono guardati l’intera puntata. Poiché la diretta tv era stata seguita da 2,7 milioni di persone, si può dire che un ulteriore 8% di audience si è aggiunto sul web. Il serale di Amici ha invece avuto un pubblico di 190 mila utenti unici sul web, così come il video dell’attentato alla maratona di Boston, su Tgcom, è stato visto da 70 mila persone.


Sono proprio i numeri di Tgcom24 a fornirci una possibile spiegazione della mancata pubblicazione dei dati Auditel della rete all news di Mediaset diretta da Mario Giordano: 570 milioni di pagine viste su TgCom24 (+53% sul marzo 2012).

E allora veniamo al punto centrale di questo post. Perché i dati Auditel di Tgcom24 non sono ancora stati pubblicati? Scrive Italia Oggi:

quello di TgCom è un sistema integrato di news, non è un canale tv e stop. Il singolo dato di Auditel, quindi, tenderebbe a svilire le reali performance del sistema. E solo quando sarà possibile calcolare la total audience, e sommare mele con pere, allora, probabilmente, si avrà accesso a un dato pubblico complessivo.

E’ dunque verosimile che, prima di pubblicare i soli dati del canale tv, Mediaset voglia “pesare” il valore totale del sistema integrato di Tgcom24. Plazzotta aggiunge poi:

SportMediaset, in marzo, è a quota 184 milioni di pagine viste (+13%) […] Infine, le App scaricate dal mondo Mediaset hanno raggiunto quota 10 milioni. Ovvero, tante quante Google Maps, per dare una misura del traguardo.

Nessun commento ancora

Rispondi

LIBRI, CUCINA E TV: Benedetta Rossi e Antonella Clerici

ANTICIPAZIONI E TRAME

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

Categorie

ARCHIVIO

aprile: 2013
L M M G V S D
« mar   mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting