TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Robinson delude, la Costamagna esce distrutta dal confronto con la Carfagna

Doveva essere la grande occasione di Luisella Costamagna ma alla fine l’unica a godere di un grande rilancio mediatico è stata l’ospite “nemica” Mara Carfagna


Andiamo con ordine. Gli ascolti della prima puntata di Robinson sono stati deludenti: 967.000 spettatori, share 3.7. Meno di quel 4% che è costato la chiusura a Articolotre di Maria Luisa Busi.

La Costamagna è però riuscita nella piccola sfida tra le tv radical-chic: ha battuto Le Invasioni Barbariche ferme a 714.000 spettatori, con uno share del 3.25%. Forse il piglio barricadero e militante della Costamagna è piaciuto più dello stile snob della Bignardi…

La scenografia della trasmissione è originale e buona la regia e la fotografia ma la trasmissione non sembra funzionare al meglio.

Il primo blocco, quello dedicato al lavoro e al precariato, è parso lento e pieno di cose già viste e sentite. Migliori e più ritmate le parti dedicate al faccia a faccia con l’ex Ministro Mara Carfagna e con Pippo Baudo.

Ma proprio il confronto con la Carfagna ha messo in evidenza tutti i limiti della conduzione della Costamagna. La Costamagna ce l’ha messa tutta ed è partita lancia in resta all’attacco dell’ex ministro che però è riuscita a respingere tutti gli assalti della conduttrice, ha evitato con piglio deciso tutte le provocazioni e alla fine è sembrata un genio della comunicazione politica che ha lasciato la giornalista con le frecce tutte spuntate.

La strategia della Carfagna per mettere in un angolo la Costamagna è stata quella di portare avanti un parallelismo tra di loro: entrambe considerate troppo belle per essere ritenute anche brave nel loro lavoro.

Il colpo migliore è stato affondato da Mara con un paragone che ha messo in difficoltà le certezze di Luisella: Berlusconi è stato pigmalione per la Carfagna proprio come Santoro lo è stato per la Costamagna.

La giornalista ha provato a ribadire la sua superiorità dicendo che quando è arrivata da Santoro era già giornalista ma l’ex ministro ha avuto gioco facile nel controbattere che anche lei era già laureata e militante di partito.

Quando la Costamagna ha insistito sulle malelingue relative alla Carfagna, il solito pettegolezzo trito e ritrito e fuori tempo massimo, è arrivato il colpo finale che ha lasciato la conduttrice senza parole. La Carfagna ha tirato fuori l’asso dalla manica:

Questi discorsi dovrebbero far parte di una trasmissione di gossip. Sono venuta qui pensando si parlasse di approfondimento politico. Così fa torto al suo spessore, alla sua intelligenza.

L’intervista alla Carfagna è stata emblematica dello stile “ci provo ma non ci riesco” della Costamagna: ha provato ad accendere il dibattito sull’antiberlusconismo ma è arrivata con un netto ritardo.


La trasmissione ha delle buone premesse ma è realizzata male, è poco incisiva e per niente innovativa. Anzi a tratti è lenta e soporifera. Le incursioni “satiriche” di Antonio Cornacchione non sono abbastanza brillanti per essere il nuovo Maurizio Crozza, i video parodistici della Sora Cesira sono ormai lontani dalla potenza ironica che avevano qualche mese fa quando nacquero sul web (bisognerebbe riflettere sulla fatto che portare i tormentoni del web in tv non sempre funziona…). Il gruppo d’ascolto con le suore poteva essere una buona idea ma è stata sfruttata male.

Insomma, tanti buoni propositi che hanno deluso. La narrazione del programma deve essere completamente riscritta e ricalibrata, altrimenti si rischia di fare un brutto mix tra Ballarò e Le Invasioni Barbariche. E si rischia soprattutto di non arrivare alla dodicesima puntata!

3 commenti

  1. fabio fabio
    10 marzo 2012    

    figuraccia di costamagna, troppo cattiva, di parte, è così cattiva e quasi carogna che le si deforma il bellissimo viso. se si impegna un po’ nell’autocontrollo (ma che è tutta quella bile ?) ce la farà.

  2. Ulpiano Ulpiano
    10 marzo 2012    

    complimenti! bel pezzo berlusconiano! chi vi ha passato la bella velina, che circola in rete in copia carbone da un sito all’altro?

  3. tuttotv_info tuttotv_info
    10 marzo 2012    

    qui ragioniamo con la nostra testa, non riceviamo veline, tantomeno politiche. hai visto l’intervista? non abbiamo particolari simpatie per la carfagna e stimiamo la costamagna ma ieri sera non c’era partita. l’ex ministro ha sconfitto la santorina, non crediamo per meriti proprio ma per demeriti della giornalista. Se in rete, in molti hanno le stesso giudizio forse è quello che è sembrato alla maggioranza. il libero pensiero non è appannaggio della sinistra, non è che sei un uomo libero se vai contro berlusconi e un servo se sei a favore, semplicemente ognuno ha la propria testa. e poi ti sei accorto che questo è un blog televisivo e non politico?

No Pings Yet

  1. Robinson, puntata del 16 marzo 2012 » TUTTOTV.info - tutte le info sulla tv on 16 marzo 2012 at 01:09
  2. Se Mara Carfagna manda in confusione Maurizio Crozza… » TUTTOTV.info - tutte le info sulla tv on 20 giugno 2012 at 18:33

Rispondi

NEWS

ANTICIPAZIONI E TRAME

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

marzo: 2012
L M M G V S D
« feb   apr »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting