TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Diario de L’Isola dei Famosi 2019, giorno 48

isola-giorno-48Diario de L’Isola dei Famosi 2019Giorno 48. All’alba del 48° giorno, Stefano e Kaspar, ritornati sull’Isola che non c’è, provano ad accendere il fuoco. Nel mentre, i due sospesi iniziano a lanciare le loro invettive nei confronti dei naufraghi dell’altra isola. La prima è Soleil che viene criticata per non essersi mai schierata, diventando così la “banderuola” del gruppo. 


I commenti che riguardano Marco non sono molto diversi: “Marco se vuole arrivare in finale si deve dare una svegliata, perché se non diventa leader sono c***i suoi”. Kaspar ritiene che sia importante diventare leader nelle ultime settimana che precedono la finale, mentre per Stefano è importante esserlo fin da subito, seguendo così il percorso di Soleil. Anche sull’Isla Bonita si continua a parlare dei dirimpettai della spiaggia vicina. Secondo Soleil, Kaspar e Stefano, una volta tornati su Playa Uva, si aspettavano di poter comandare perché, citando Kaspar, “Leader è chi procura da mangiare, pescando”. Riccardo sostiene invece che i due si erano dati delle “regole amicali” che non tenevano conto degli interessi degli altri compagni di viaggio. “La nostra autosufficienza deriva dal riso, la fame ce la toglieva il riso” aggiunge il cantante. Tuttavia, visti i recenti cambiamenti, la leader si ritiene sollevata del ritorno dei due pescatori sull’Isola che non c’è: “Potrebbe quasi prospettarsi una settimana piacevole”. Per Soleil, l’Isla Bonita è ormai una seconda casa: guardando la spiaggia che l’ha vista trionfante due volte insieme a Jeremias, riemergono in lei pensieri, riflessioni e ispirazioni. Su Playa Uva invece i naufraghi sono preoccupati per Paolo. Tutti credono che il giornalista stia reagendo male alla nomination di Soleil. Come reagirà il gruppo?


Il buongiorno si vede dal mattino sull’Isla Bonita. Prima della ormai consueta colazione con brioche e succo di frutta, Soleil e Riccardo brindano così: “Salute a chi ci vuol bene, ma anche a chi ci vuol male”. La leader è contenta di poter condividere questo premio con Riccardo che, a detta sua, “è uno dei pochi che l’ha sempre sostenuta”. Entrambi si dicono dispiaciuti di dover fare ritorno sull’altra spiaggia. Il risveglio su Playa Uva ha un risvolto dai toni leggermente più aspri. Sarah trova un polpo sulla spiaggia, probabilmente portato dalla bocca di un pellicano, mentre Luca prova a riaccendere il fuoco. Approfittando del momento in cui Paolo è in cerca di esche, il cantante, aiutato da Sarah, prende gli occhiali del giornalista dal suo sacco e con gran successo riesce nell’impresa: e fuoco fu! “Un fuoco di categoria” come lo definisce first lady. Nonostante tutti si mobilitino nell’aiutare il gruppo, Aaron si ritrova sulla spiaggia in dormiveglia a guardarli lavorare: “È un morto che parla” commenta Sarah amareggiata. Anche sull’Isola che non c’è i due pescatori tentano l’impresa di accendere il fuoco con un fondo di bottiglia. Per Stefano sarebbe tutto più facile se i due sospesi disponessero di una lente, ma purtroppo per il momento i due sospesi sono costretti a rimandare l’accensione. Ben presto Paolo torna dalla sua pesca e viene a scopre che i suoi occhiali sono stati presi, senza chiedere il suo consenso, per accendere il fuoco. Marina e Sarah si giustificano dicendo che non pensavano che si sarebbe offeso, ma per Paolo non ci sono ragioni: le sue cose private non dovevano essere toccate. Tutti i naufraghi coinvolti si scusano subito per l’accaduto, ma Paolo rimane fermo sulla sua posizione iniziale: è una cosa che non si fa.


Sarah cerca di abbrustolire il polipo trovato sulla spiaggia e lo condivide con Marco. Gli altri naufraghi sono restii nel mangiare il mollusco che era stato recuperato sulla sabbia. Paolo è ancora adirato nei confronti di Luca; il cantante a sua volta vorrebbe che il giornalista affrontasse di petto la questione, dicendogli le cose in faccia. Marina fa capire a Paolo che sta esagerando e che non è stato Luca ad agire direttamente sullo spostamento degli occhiali. Il giornalista controbatte dicendo di preferire il Luca dell’inizio, quello più semplice, amabile e sensibile: non vuole sentire altro, ormai “sono tutti furbi e fanno i loro interessi”. Nel frattempo sull’Isla Bonita, il leader sfoga la sua passione per la cucina, preparando il pranzo per Riccardo. Soleil raccomanda Riccardo, una volta tornato sull’Isola, di non toccare i cocchi, visto il privilegio del premio ricevuto e data anche la scarsità di cibo presente sull’altra spiaggia. Per i naufraghi è tempo di far ritorno. Approdati su Playa Uva vengono a conoscenza dell’accensione del fuoco, ma anche della polemica sorta poco dopo. Marina confida a Luca ciò che Paolo pensa di lui, ma il cantante non riesce a farsene una ragione: non capisce perché possa avercela così tanto con lui. “Sull’Isola che non c’è, niente è come sembra, è di più. Su una cosa sei sempre uguale: sto vento che scassa…” con questo resoconto, Stefano dice di aver trovato la propria dimensione sull’Isola che non c’è, rispetto a Playa Uva dove era un semplice “ospite”. Su Playa Uva la polemica di Paolo sembra aver condizionato l’intera giornata. Il naufrago, sfogandosi con Marina, si chiede perché Luca sia andato a “ravanare” nel suo sacco, facendo il “furbetto”, visto che in passato avevano acceso insieme il fuoco. “Paolo stai sbagliando. Paolo te lo devo dire. Ho detto io a Sarah: ‘Prendiamo gli occhiali, Paolo non se la prenderà!’” chiarisce Marina.

(fonte: isola.mediaset.it)

NEWS

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

marzo: 2019
L M M G V S D
« feb   apr »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting