TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Diario de L’Isola dei Famosi 2019, giorno 34

isola-giorno-34Diario de L’Isola dei Famosi 2019Giorno 34. È stata una notte lunga e tormentata per i naufraghi di Playa Uva. Questa volta al centro della diatriba si trova un insolito Paolo, pronto a discutere con Jeremias e Soleil, il “brutto gesto” – come definito ieri da Marina – di non aver condiviso con il resto dei ragazzi le lumache da loro raccolte. 


Paolo, sostenitore del cattolicesimo, ritiene che i naufraghi appena arrivati debbano prestare maggior aiuto nei confronti dei più deboli, indipendentemente se lavorano o meno durante il giorno. Jeremias non condivide il discorso di Paolo e per ripicca lo accusa di non aver aiutato Soleil a integrarsi nel gruppo. Paolo risponde dicendo che la ragazza si è posta male fin dall’inizio nei confronti di tutti. Segue anche Marina, che completa così il pensiero di Brosio: “Integrare? Ma ci tratta male!”. La replica di Soleil non tarda ad arrivare. La naufraga si difende dicendo che c’è un motivo se si comporta così: i naufraghi parlano alle sue spalle e la insultano dal primo che è arrivata su Playa Uva. Il diverbio diventa sempre più importante, scolpendo in calce la linea che separa i due gruppi. Ben presto a finire nel’occhio del ciclone è Ghezzal. Tutti si chiedono come mai il leader non abbia fatto nulla per impedire la divisione delle lumache. Paolo ritorna all’attacco, rivolgendosi questa volta verso il Pirata: “Come leader ha il dovere di decidere le cose. Ma ora quando lo vedo ce n’è anche per lui”. Sull’Isola però c’è anche chi si tiene a debita distanza da queste discussioni: Marina parla con Marco del comportamento di Jeremias, ma il judoka preferisce non prendere posizione e va a dormire: “Mi stendo che a Playa Uva sembra che è finita un’altra giornata, sembra…”. Come proseguirà la lite?


Il sole splende su Cayos Cochinos, ma il ricordo della notte appena trascorsa è vivo in tutti i naufraghi. “Paolo non mi ha salutato neanche oggi” commenta Jeremías, mentre il giornalista comunica a tutti di voler andare a pescare e di dividere il pesce con tutti. La polemica delle lumache ritorna a infervorare gli animi dei naufraghi. Nella giornata precedente Ghezzal era stato accusato di non aver fatto nulla per risolvere la diatriba legata al cibo. A difenderlo è Riccardo: “Tu le lumache da leader le hai offerte sempre…”, ricordando così a tutti che il leader in realtà era sempre intervenuto nella discussione. L’ex calciatore però fa notare che il comportamento sbagliato non è stato quello di utilizzarlo come capro espiatorio, ma di parlare di queste cose alle sue spalle. Dall’altra parte della spiaggia, Jeremías è pronto per dar il via a una nuova polemica. Questa volta, Brosio è colpevole di aver lavato i propri vestiti con l’acqua dolce che i naufraghi utilizzano per bere e cucinare. Paolo prova a replicare ma l’argentino non accetta spiegazioni: “Io ti vedo tutti i giorni”. Il naufrago scatena così tutta la sua collera su Brosio, invitando l’uomo a lasciare il gioco se non riesce ad andare avanti così come stanno facendo tutti gli altri suoi compagni. Paolo non prende bene questa affermazione e inizia chiarire la sua posizione. Jeremias, senza peli sulla lingua, dà al naufrago del “falso uomo di fede”, accusandolo di essere educato solo in presenza delle telecamere. A questo punto entra in gioco Soleil, che prende le parti di Jeremias: “Perché non mi guardi negli occhi quando ti parlo? Guarda come va via! L’unica cosa che sai fare è andare da altre persone a riferire perché con me non riesci a parlare, perché sai che conosco la fede e sai che posso smontarti in tre secondi, falso che non sei altro!”. Soleil continua a inveire contro il naufrago consigliandogli di interrogarsi su quello che predica perché l’ha sentito predicare sotto la capanna sul modo in cui vanno trattate le persone, ma in realtà lui non fa nulla di tutto ciò. “Tu prega che esista un Dio che ti perdoni”, conclude così la naufraga.


A smorzare decisamente i toni è la prova tentazione. Un comunicato annuncia che Sarah e Paolo dovranno addentrarsi nel bosco per una sorpresa. Una volta arrivati i naufraghi vengono messi davanti a un bivio: scegliere di mangiare da soli e indisturbati una succulenta porzione si pollo con patate, oppure di prendere a scatola chiusa una cosa il cui contenuto potrà essere condiviso con tutti gli altri naufraghi. I due optano per la seconda scelta. Arrivati sulla spiaggia, gli isolani scoprono che all’interno del bauletto è presente della farina! La gioia si diffonde su Playa Uva e per l’occasione speciale Jo preparerà delle piadine per tutti! Sull’Isola che non c’è si respira un’aria diversa. La pesca di Stefano si rivela più fruttuosa di quella di Kaspar. Il naufrago decide di condividere il cibo con il suo compagno. Anche per oggi, i due compagni solitari potranno imbandire la tavola. Su Playa uva ritorna il malcontento. Questa volta i protagonisti sono Marco e Riccardo. Il primo sembra aver assunto un comportamento che colpisce Sarah: da due giorni è “ammarato” (sdraiato) sulla spiaggia. La naufraga ripensa alle prime settimane, quando il judoka pressava tutti con la macchina del riso. Per quanto riguarda Riccardo, Luca fa notare come il naufrago si sia legato al dito la nomination della settimana: il gruppo ha paura che si stia avvicinando troppo a Soleil e Jeremías. Ma non finisce qui: le critiche arrivano presto anche per Jo: Luca le chiede come mai non prenda mai una posizione diretta, mostrando il suo lato rivoluzionario. Jo dice che sull’Isola non ha trovato dei nemici, ma solo qualcosa di bellissimo in ognuno dei naufraghi. Lei vuole semplicemente vivere la sua Isola.

(fonte: isola.mediaset.it)

NEWS

ANTICIPAZIONI E TRAME

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

febbraio: 2019
L M M G V S D
« gen   mar »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting