TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

La strada di casa, anticipazioni e trama, prima puntata, martedì 14 novembre 2017

la-strada-di-casa-600

La strada di casa. Un racconto che entra nelle pieghe dell’imprevedibilità della vita. La storia di Fausto, un carismatico imprenditore agricolo piemontese che, entrato in coma dopo un gravissimo incidente stradale, si risveglia dopo cinque lunghi anni e ritrova accanto a sé un mondo, il suo, profondamente cambiato. Ritornare alla vita per Fausto diventa l’occasione per fare i conti con un passato disseminato da grandi zone oscure, un presente complicato e un futuro tutto da disegnare. Per ritrovare “la strada di casa”, dovrà affrontare un difficile viaggio interiore e umano e accettare tutte le incognite della grande sfida che il destino gli ha riservato. Una produzione Rai Fiction – Casanova Multimedia, prodotta da Luca Barbareschi, con Alessio Boni, Lucrezia Lante Della Rovere, Sergio Rubini e Thomas Trabacchi. Sei prime serate (12 episodi), per la regia di Riccardo Donna, in onda in prima serata su Rai1 da martedì 14 novembre 2017. 


La strada di casa è la storia di una seconda occasione: quella che la vita offre a Fausto Morra, padre di famiglia e proprietario di una grande azienda agricola nel Piemonte. A causa di un incidente, Fausto entra in coma. Al suo risveglio, cinque anni dopo, scopre che tutto è cambiato: la moglie è legata al suo migliore amico, i figli sono cresciuti prendendo strade diverse e la sua azienda è sull’orlo del fallimento. Soprattutto scopre che il suo passato ha inquietanti zone d’ombra di cui lui non ha memoria e ha concreti indizi per sospettare di non essere affatto l’uomo integerrimo che tutti credono e che lui è convinto di essere: è un truffatore e forse un assassino… Fausto capisce quindi che se vuole indietro la sua vita, dovrà lottare per recuperare la memoria e fare i conti con il suo passato. Solo quando troverà il coraggio di rimettersi in gioco senza tradire la parte più autentica e vera di se stesso, Fausto potrà incamminarsi davvero sulla strada di casa.

La Storia

Fausto (Alessio Boni) è l’artefice di Cascina Morra, un’azienda agroalimentare con centinaia di capi di bestiame e molti ettari coltivati, che dà lavoro a tutto il territorio circostante. Fausto è un uomo da sempre proiettato nel futuro: ostinato fino all’azzardo, sicuro di sé fino quasi alla spavalderia. Con la stessa sicurezza con cui tratta gli affari, gestisce le vite dei suoi cari. E’ un marito, un padre autoritario ma anche carismatico. E si è appena risvegliato, del tutto inaspettatamente, da un coma. Dopo 5 anni. Nei primi tempi dopo l’urto che ha distrutto il suo pick-up e sospeso la sua esistenza, la famiglia ha vissuto in attesa di questo momento. Ma nel tempo la speranza in un possibile miracolo si è attenuata e le visite in ospedale si sono diradate. La moglie Gloria (Lucrezia Lante Della Rovere) e i figli Lorenzo (Eugenio Franceschini), Milena (Bendetta Cimatti) e Viola (Sabrina Martina) sono stati costretti a tornare alle loro vite. Prima in maniera forzata, poi in modo via via più naturale, sebbene sempre immersi in una specie di limbo, in una sorta di lutto protratto e indefinito. Gloria, seppur combattuta, si è rimessa in gioco. A sostenerla in questa scelta ha trovato Michele (Thomas Trabacchi), l’agronomo di Cascina Morra, l’amico di sempre di Fausto, il testimone delle loro nozze. Spronata dalla necessità e grazie anche al sostegno di Michele, Gloria si è laureata, si è inventata un nuovo lavoro. Ha faticosamente trovato un nuovo equilibrio e anche, con sua grande sorpresa, un nuovo amore. Sì, perché Michele e Gloria si sono innamorati. Con il passare del tempo per i ragazzi è diventato normale vedere Michele per casa e pensare a lui come ad una sorta di secondo padre, per tutti eccetto che per Martino (Andrea Lo Bello), il bambino che Gloria ha concepito con Fausto la notte prima dell’incidente: per lui esiste un “unico padre”, ed è Michele. Lorenzo, il primogenito, che il giorno dell’incidente aveva solo 18 anni, si è ritrovato a guidare il regno del padre. Ma non è facile essere il figlio di Fausto, non lo è mai stato e tanto meno lo è in un momento di crisi come quello attuale che spinge Lorenzo a prendere decisioni drastiche e a discostarsi radicalmente dal modello imprenditoriale paterno. Ma la crisi non è l’unica ragione che porta Lorenzo a prendere le distanze da Fausto perché sulla figura di suo padre Lorenzo ha motivo di nutrire dubbi inquietanti. La sera dell’incidente, infatti, scompare Paolo Ghilardi (Nicola Adobati), giovane veterinario della ASL – e fratello di Irene (Silvia Mazzieri), fidanzata di Lorenzo – che accusa da tempo Fausto di commercio di carne contraffatta. Di lui si perdono le tracce, e si teme il peggio, anche se il suo corpo non viene mai rinvenuto. Il capo di Paolo Ghilardi, Ernesto Baldoni (Sergio Rubini), si convince che Fausto l’abbia ucciso e abbia fatto sparire il cadavere prima di avere l’incidente che ha sepolto per sempre ogni traccia e la memoria di quanto avvenuto in quella terribile notte. Baldoni, instaurando una battaglia personale per senso di responsabilità nei confronti del suo giovane assistente, tenta in ogni modo di dimostrare la colpevolezza di Fausto, ma nonostante il sostegno del procuratore Giorgi (Gianluca Gobbi) il caso viene archiviato. L’inaspettato risveglio di Fausto però, dà modo ad Ernesto di riprendere con maggiore vigore le sue indagini. Stavolta, coadiuvato anche da Veronica (Christiane Filangieri), l’amante delusa di Fausto, raccoglierà una serie di indizi fondamentali a fare finalmente giustizia. Al suo risveglio Fausto capisce che se vuole indietro la sua vita, dovrà lottare per recuperare la memoria e fare i conti con il suo passato. Solo quando deciderà di cogliere davvero questa seconda occasione offertagli dalla vita, quando troverà il coraggio di rimettersi in gioco senza tradire la parte più autentica e vera di se stesso, solo allora Fausto potrà incamminarsi davvero su “La Strada di Casa”.


La strada di casa | Anticipazioni e trama | Prima puntata | Martedì 14 novembre 2017

Episodio 1 – Per Fausto Morra e la sua azienda agricola è un giorno speciale. Come ogni anno si stanno per raccogliere quintali di pannocchie pronte a sfamare i numerosi bovini presenti nelle stalle. È una festa per la famiglia, i dipendenti, l’intero territorio. Ma Fausto nasconde un segreto, il suo successo non è esente da compromessi e Paolo, un solerte ispettore del Distretto Veterinario, sta per svelarli tutti. A Fausto restano solo due opzioni: confessare o insabbiare. E in ogni caso sa che sarà una strada senza ritorno.

Episodio 2 – Fausto riapre gli occhi in ospedale. La notte della festa ha avuto un incidente ed è rimasto in coma per cinque lunghi anni. Fuori tutto è cambiato. Gloria, la moglie, ha avviato una relazione con Michele, agronomo e miglior amico di Fausto. Lorenzo, il primogenito, ha rivoluzionato l’azienda passando al biologico. Milena, la secondogenita, è in partenza per il Canada. Viola, la più piccola, è ora un’adolescente irrequieta e c’è pure un figlio concepito la notte dell’incidente. Ma qualcosa è rimasto uguale. Qualcuno ancora indaga su di lui, Ernesto Baldoni, l’ex direttore del Distretto ed ex responsabile di Paolo, convinto che Fausto lo abbia ucciso e ne abbia nascosto il cadavere.

ANTICIPAZIONI DELLA PROSSIMA PUNTATA >>

NEWS

email: info@tuttotv.info

FACEBOOK & TWITTER

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

novembre: 2017
L M M G V S D
« ott   dic »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting