TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

L’insostenibile pesantezza di Insinna…

Flavio-Insinna

Come se non fosse già abbastanza trovarlo ogni sera ad Affari Tuoi su Rai1, adesso Flavio Insinna è sbarcato anche sul Secondo Canale con Boss in incognito. Il docu-reality di Rai2 decide di far a meno della conduzione fresca, ironica e moderna di Costantino Della Gherardesca per appesantirsi con l’uomo che apre i pacchi per il pubblico over di Rai1… 


Retorico, ridondante e esagerato sia quando tenta di simulare l’autoironia che la drammaticità, Insinna è l’opposto di Carlo Conti che, con la sua professionalità asciutta ma istituzionale e con i suoi modi semplici ma caldi, è riuscito a diventare il vero dominus di Rai1.

Insinna è sempre “troppo”. In Affari Tuoi cerca di imitare (ovviamente non riuscendoci neanche lontanamente) la verve e l’ironia di Paolo Bonolis. Prova ad essere un mattatore credibile, ci mette impegno… Forse troppo! Travolge lo spettatore. E non in maniera positiva. Tra l’energia del “fiume in piena” e la “tragedia tsunami” il confine è sottile. E Insinna lo supera spesso. La sua ironia sembra sforzata e infatti non riesce a portare costantemente avanti questo registro. Spesso cambia stile e, forse per far vedere che ha studiato recitazione, ci mette la drammaticità. In quei momenti siamo convinti che si senta un po’ un nuovo Vittorio Gassman ed è palese che sulle sue spalle senta tutto il peso di “nobilitare” il dopo cena di quelli che hanno il telecomando inceppato sul primo canale.

Nella gestualità, nella mimica e nei movimenti sembra invece ispirarsi a Roberto Benigni. Ma la leggerezza del comico toscano è inarrivabile. E non stiamo parlando solo di una questione di bilancia. La leggerezza fa volare lo spettatore, la pesantezza lo àncora al freddo suolo. Insinna si impegna e ci mette professionalità ma esagera sempre. Il suo stile ne esce appesantito e imbolsito, così farcito da non riuscire più a far percepire allo spettatore il gusto dei singoli ingredienti.

Molti professionisti non sembrano aver capito che uno studio televisivo è cosa ben diversa dal palco di un teatro. A Insinna ci permettiamo di consigliare – sommessamente – di imparare un po’ di “conduzione per sottrazione” dalla Maestra Maria De Filippi.

NEWS

email: info@tuttotv.info

FACEBOOK & TWITTER

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

dicembre: 2015
L M M G V S D
« nov   gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting