TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Aldo Grasso: “Detesto la tv intelligente; Santoro come la d’Urso”

aldo-grassoAl Salone del Libro di Torino è andato in scena un dibattito, “La Tv che verrà”, a cui hanno partecipato due tra i migliori osservatori del panorama televisivo: Aldo Grasso, critico tv del Corriere della Sera, e Carlo Freccero, direttore di Rai4


Freccero ha sottolineato l’incapacità della sinistra politica di capire il mezzo televisivo e il suo rapporto con la società. Ha dichiarato Freccero:

Anni fa feci un saggio sulla tv per Il Manifesto. Era un saggio marxiano, eppure la Rossanda mi attaccò perché diceva che sostenevo la tv commerciale. Ma prima di combattere una cosa devi capirla. Se pensi che la tv sia una serie di programmi noiosissimi sbagli: Bersani non ha voluto fare campagna elettorale perché, ha detto, “La televisione fa schifo”. E infatti si è visto.

E infatti Bersani ha “non vinto” in seguito anche al tour de force televisivo di Berlusconi (molti individuano il punto di svolta della campagna elettorale proprio nella “discesa” del Cavaliere nella “fossa dei leoni” di Santoro). Ma le dichiarazioni più gustose e condivisibili arrivano da Aldo Grasso: opinioni note a chi conosce il pensiero del critico televisivo ma che ci pare giusto riproporre. Afferma Grasso:

La tv che detesto è quella intelligente. Quando ai miei esami arriva uno studente titubante gli chiedo “”Ma lei vede un po’ di tv?””, se quello risponde “”Vedo Piero Angela e Minoli”, lo caccio via subito”.

Una sorta di intellettualismo snob vuole infatti che soltanto le trasmissioni educative siano degne di essere viste. Il povero studente, per far bella figura davanti al professor Grasso, prova a darsi un tono citando le trasmissioni più culturali del panorama televisivo. Ma giustamente il professor Grasso si arrabbia pesantemente perché l’allievo dimostra di non aver capito il senso più profondo della trasmissione! (piccola nota a margine: è bene ricordare agli studenti del prof. Grasso che converrà anche non citare la De Filippi, a cui il Grasso stesso non riconosce nessuna genialità televisiva).

Grasso è d’accordo con Freccero sul rapporto sinistra-televisione ma si spinge oltre e arriva a osare l’inosabile: paragonare il metodo di Michele Santoro a quello di Barbara d’Urso:

La sinistra non l’ha mai capita la televisione: Santoro fa una tv di pancia che ha gli stessi meccanismi di pubblico di Barbara d’Urso, solo che lui se ne vergogna.

Su quest’ultima affermazione Freccero si è dichiarato in disaccordo.

(fonte delle citazioni: il Giornale)

Nessun commento ancora

Rispondi

NEWS

ANTICIPAZIONI E TRAME

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

maggio: 2013
L M M G V S D
« apr   giu »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting