TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Ascolti 2012: la Rai prevale sul totale del pubblico, Mediaset sul target commerciale

Il 2012 si è appena concluso ed è già tempo di bilanci sugli ascolti. L’anno appena trascorso può essere riassunto in poche parole: la Rai prevale sul totale dei telespettatori, mentre Mediaset prevale sul target commerciale (15-64 anni), quello più appetibile per il mercato pubblicitario. 


Anzitutto bisogna comunicare un triste risultato per chi, ogni giorno, profetizza la “morte” della televisione: da quando vengono effettuate le rilevazioni Auditel, il 2012 è stato l’anno coi valori assoluti di ascolto più alti. Nelle 24 ore, la media della platea televisiva è stata di 10.369.000 ascoltatori, mentre nel prime time (ore 20.30-22.30) è stata superata per la prima volta la soglia di 26 milioni di ascoltatori medi (26.008.000).

Rai e Mediaset rimangono regine assolute degli ascolti nonostante la crescita dei canali digitali specializzati (terrestri e satellitari, free e pay) che raggiungono il 34.5% di share nelle 24 ore (+5.5% rispetto al 2011) e il 30.4% in prime time (+4.5% rispetto al 2011).

Ma tra Rai e Mediaset chi ha vinto? Qui giungono le dolenti note… Nonostante i risultati siano dei numeri, e quindi comparabili, la situazione si fa complicata perché la lettura cambia profondamente se si prende in considerazione il totale del pubblico oppure il target commerciale (15-64 anni). Nel primo la Rai ha la meglio ma nel secondo a vincere è Mediaset. E allora vediamo i comunicati stampa dei due gruppi televisivi:


Scrivono da Viale Mazzini:

il Gruppo Rai si conferma leader di mercato con il 39,8% di share nelle 24 ore e il 41,3% in prima serata, distanziando tutti i suoi concorrenti.

Rai1 conferma la sua leadership realizzando nel 2012 il 18,3% medio di share nell’intera giornata e il 19,4% in prima serata, in crescita di +0,4% rispetto al 2011;

Rai2 si conferma come terza forza a livello nazionale in prime time con l’8,4% di share, alle spalle delle due ammiraglie Rai e Mediaset, e quarto canale nell’intera giornata con il 7,6%.

Rai3 si conferma, con il 7,7% di share nell’intera giornata e con l’8,3% di share in prime time, la terza rete più vista a livello nazionale nell’intera giornata e la quarta in prime time.

Ma da Cologno Monzese ribattono:

Con il 18.1% in prima serata nell’anno 2012, Canale 5 si conferma prima rete italiana nel target commerciale (15-64 anni). Al terzo posto, dopo le due ammiraglie, Italia 1 con l’8.9%.
Leadership assoluta in prima serata anche per il totale delle reti Mediaset che registrano il 37.8%.


Da Mediaset continuano puntualizzando:

Un risultato significativo considerando che nel 2012 si sono svolti due eventi sportivi di grande rilevanza (Campionati Europei di Calcio e Olimpiadi), in onda su gruppi televisivi concorrenti.
Ancora più netto il primato Mediaset stringendo il fuoco sui due periodi di garanzia (Primavera e Autunno 2012), in cui si concentrano gli investimenti pubblicitari.
Il totale reti Mediaset in prima serata raggiunge infatti il 40.0% e Canale 5 è prima rete con il 19,8%, incrementando il vantaggio sulla concorrenza.
Ascolti più elevati nei due periodi di garanzia anche per Italia 1, che si piazza al terzo posto con il 9.1% allargando il distacco sulle altre reti.

Quindi: chi ha vinto? Hanno vinto tutti? Non ha vinto nessuno? A voi il giudizio, ma non bisogna dimenticare che anche negli Stati Uniti le sorti dei programmi tv si decidono in base ai risultati nelle fasce di pubblico più appetibili dal punto di vista pubblicitario.

(fonti UfficioStampa.Rai.it e QuiMediaset)

Nessun commento ancora

Rispondi

NEWS

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

gennaio: 2013
L M M G V S D
« dic   feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting