TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

Consumi mediatici: tv ancora centrale ma anche “fai da te”

Oggi è stato presentato il 9° Rapporto Censis/Ucsi sulla comunicazione «I media personali nell’era digitale»

Il Rapporto analizza il consumo dei mass media nel nostro paese.

Dall’analisi emerge forte e chiaro come la televisione sia ancora il principale mezzo di comunicazione nel panorama italiano: l’utenza complessiva della televisione rimane stabile al 97,4% della popolazione italiana.

Al suo interno ci sono stati, ovviamente, dei “travasi”: tra il 2009 e il 2011 gli utenti della tv digitale terrestre sono aumentati  del 48% raggiungendo il 76,4% della popolazione, mentre la tv analogica è scesa del 27,1% (in molte regioni italiane la tv analogica si è definitivamente spenta a favore di quella digitale terrestre). La tv satellitare si mantiene costante coinvolgendo il 35,2% degli italiani. La web tv raggiunge il 17,8% con un incremento del 2,6% negli ultimi due anni. Bassissimi i livelli di penetrazione della mobile tv: solo lo 0,9%.

Leggermente più variegato il panorama dei consumi tra i giovani dai 14 ai 29 anni: il 95% utilizza la tv tradizionale (analogica o digitale terrestre), il 40,7% la web tv, il 39,6% la tv satellitare, il 2,8% l’iptv, l’1,7% la mobile tv.

L’aspetto più importante che il Rapporto mette in luce è il fatto che gli utenti prediligono sempre di più palinsesti multimediali personalizzati, una programmazione “fai da te” grazie alle diverse tecnologie.

Indipendentemente dalla fruizione della tv tradizionale, il 12,3% della popolazione attinge ai siti Internet delle emittenti tv per seguire i programmi prescelti, il 22,7% utilizza YouTube, il 17,5% segue programmi tv scaricati tramite il web da altre persone. Sui giovani 14-29 anni la visione di programmi su YouTube sale al 47,6% (di cui il 20,1% in modo abituale). Il 36,2% dei giovani, inoltre, segue programmi scaricati da altri e il 24,7% ricorre ai siti web delle emittenti tv. Ai vertici della classifica dei programmi seguiti su internet ci sono: quelli musicali, quelli sportivi e i film.

Tra i mezzi di informazione i telegiornali rimangono ancora nettamente centrali, utilizzati come fonte di notizie dall’80,9% della popolazione anche se nel campione giovanile il dato scende al 69,2%.

Questi sono alcuni dei principali risultati del 9° Rapporto Censis/Ucsi sulla comunicazione, promosso da 3 Italia, Mediaset, Mondadori, Rai e Telecom Italia, presentato oggi a Roma presso la Sala Capitolare del Senato da Giuseppe De Rita e Giuseppe Roma, Presidente e Direttore Generale del Censis, e discusso da Andrea Melodia, Presidente dell’Ucsi, Cesare San Mauro, Presidente dell’Advisory Committee di 3 Italia, Fedele Confalonieri, Presidente di Mediaset, Maurizio Costa, Amministratore Delegato di Mondadori, e Paolo Garimberti, Presidente della Rai. (fonte Censis)

Nessun commento ancora

Rispondi

NEWS

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

luglio: 2011
L M M G V S D
« giu   ago »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting