TuttoTv.info | tutte le info sulla tv

ELEZIONI GRAN BRETAGNA: RISULTATI DEFINITIVI, "HUNG PARLIAMENT" E ADESSO?

I Conservatori e il loro leader David Cameron hanno vinto le elezioni nel Regno Unito ma non hanno ottenuto la maggioranza assoluta dei seggi in parlamento. La soglia di seggi per una vittoria netta era di 326 ma i Tories non hanno sfondato e si sono fermati a 20 lunghezze dal traguardo. Neanche i Lib-Dem, tanto coccolati dai media inglesi e internazionali, hanno sfondato anzi hanno perso 5 parlamentari; evidentemente le brillanti performances del loro leader Nick Clegg in tv non sono servite a portare  voti nelle urne. I Laburisti hanno retto rispetto al tracollo annunciato ma hanno lasciato per strada ben 91 Members of Parliament. La rimonta dei Conservatori rispetto alle scorse elezioni è stata di portata epocale ma non è bastata per riuscire a governare stabilmente con i loro voti. Siamo in presenza di un fragile “hung parliament”, un parlamento bloccato, in cui nessuno ha una maggioranza assoluta.

Il vincitore David Cameron è stato costretto, quindi, ad aprire ai Lib-Dem per formare un governo. Ancora non si sa se si potrà arrivare ad una coalizione blu-giallo oppure ad un governo di minoranza conservatrice con appoggio liberaldemocrato. Cameron è stato disponibile a fare grosse aperture ai Lib-Dem: ha parlato di punti di contatto tra i programmi tra i due partiti e soprattutto ha lanciato l’ipotesi di rivedere la legge elettorale, tema caro ai LibDem, visto che stavolta non ha funzionato al meglio. Il leader Tory però ha anche posto dei paletti all’alleanza, delle issues su cui i conservatori non potranno transigere: difesa, Europa, immigrazione. E soprattutto ha rilanciato un tema caro alle destre di tutti i paesi, il taglio delle tasse.

Un governo di coalizione potrebbe essere però solo una soluzione temporanea per dare stabilità al paese e tornare, magari tra un anno (e forse con sitema elettorale nuovo), alle urne.

Cameron ha, infatti, lanciato un messaggio anche ai laburisti proponendo un comitato tra partiti per rivedere il sistema elettorale che in seguito potrà essere posto all’approvazione popolare tramite referendum.

Ma ci sono anche rumors che prospettano soluzioni diverse. I conservatori potrebbero cercare di formare una maggioranza grazie ai rappresentanti dei partiti locali di Galles, Scozia e Irlanda in cambio di concessioni in bilancio.

A Londra si cerca di concludere le trattative al più presto, magari entro domenica sera in modo da consegnare un Regno Unito con un governo ai mercati finanziari quando lunedì mattina riapriranno.

Nessun commento ancora

Rispondi

NEWS

email: info@tuttotv.info

SOCIAL

TuttoTv.info Canale 5 Fanpage Una Vita Bitter Sweet

BLOG SEGNALATO DA:

Categorie

ARCHIVIO

maggio: 2010
L M M G V S D
    giu »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Favicon Plugin made by Cheap Web Hosting